Oxygen Cargoscooter Poste Svizzere.

Oxygen Cargoscooter

 

Il veicolo che abbiamo scelto per il delivery è uno dei pochi ciclomotori elettrici al mondo concepiti interamente per il delivery. Si tratta infatti di un progetto in cui ogni singolo dettaglio e funzionale a migliorare la maneggevolezza in condizione di carico massimo. La ruota anteriore ad esempio e volutamente piu piccola della posteriore proprio per permettere di collocare i pesi anteriori piu in basso possibile così da abbassarne il baricentro oltre che per diminuire l’effetto giroscopico a vantaggio della maneggevolezza. Tutto il telaio è circondato da tubi così da contenere i danni in caso di caduta. Anche il manubrio e dotato di due roll bar che circondano e proteggono le mani e anche le maniglie posteriori sono concepite per proteggere la struttura .

La coda del veicolo e completamente piatta per poter agevolmente montare contenitori specifici semplicemente avvitandoli a 4 fori filettati appositamente predisposti.

Il risultato finale è un veicolo agile e silenzioso con una capacità di carico di ben 90 kg di cui 70 al posteriore e 20 sul portapacchi anteriore coadiuvato da un sistema frenante che recupera energia per contribuire alla carica delle batterie. L’elettronica di comando del motore è interamente all’interno del forcellone oscillante posteriore mentre il motore è dentro la ruota posteriore e produce una coppia motrice di ben 150 Nm che permette di superare pendenze del 20% , inoltre la soluzione del monobraccio permette una agevole sostituzione della ruota in caso di foratura,

 

Le batterie del veicolo assemblate in moduli da 12 o 18V costruite dalla americana Valence fanno uso di un sofisticato sistema di bilanciamento attivo che permette di trasferire la carica dalle celle piu cariche a quelle meno cariche in modo da contribuire ad una efficienza e una durata ottimale delle stesse. Le batterie al Litio Ferro Fosfato con elettrodi in Magnesio consentono una vita utile di oltre 2000 cicli di ricarica con una autonomia residua al termine degli stessi dell’80% . Tutta questa tecnologia è stata messa al servizio del servizio postale SVIZZERO con oltre 2000 esemplari venduti.

I costi però non erano quelli giusti per le esigenze del mercato italiano : ben oltre i 6000 euro per la versione da 90 km che diventavano oltre 7000 nella versione da 120 Km.

 

Il Programma di Rigenerazione 2nd Life di Eco-Rent.it

A questo punto la mission aziendale della Eco Rent diventa quella di permettere il recupero dei veicoli provenienti dalle poste svizzere per farne dei nuovi veicoli appetibili per il mercato italiano e ad un prezzo competitivo e con un elevato livello di affidabilità . A rendere possibile tutto ciò è proprio il vero capitale tecnologico del veicolo ovvero le batterie. Concepite per durare 2000 cicli , le batterie Valence di molti di questi veicoli superano a malapena i 200 cicili di effetivo utilizzo nell’arco della loro vita, in quanto sebbene si ritrovino a lavorare in condizioni molto dure e con ampie escursioni termiche , difficilmente vengono messe in crisi con scariche profonde e lunghe percorrenze. Recuperare le batterie facendo una adeguata selezione e ricombinandole in base alle caratteristiche di utilizzo ci permette di partire da una base affidabile e di contenere moltissimo i costi finali del mezzo.

Vengono quindi interamente smontati, verificati i telai, interamente sostituiti gli ammortizzatori , gli impianti frenanti , i caricabatterie , i cablaggi e tutta la parte del vassoio contenente relais , fusibili , DC DC e BMS nonché l’elettronica di pilotaggio del motore che viene aggiornata sulla base di quanto era già stato pianificato per l’evoluzione del prodotto dalla oxygen stessa. Tutti i vecchi parner Oxygen di ieri sono oggi i parner Eco-rent che hanno reso possibile questo progetto.

 

Il risultato finale è un scooter interamente costruito e progettato in Italia capace di 90 km di autonomia e con una coppia motrice maggiorata del 30% grazie agli aggiornamenti hardware e software ma con un costo al pubblico di 2600 euro.

il veicolo è INTERAMENTE garantito per 12 mesi.

scheda tecnica:

CargoScooter/CargoScooter XP– SCHEDA TECNICA
Modello CargoScooter

Voltaggio nominale pacco batterie 54 Volt
Numero di batterie  3
Autonomia1 (fino a)  90 km – 56 miles
Tempo di ricarica 5 h
Ciclo di vita delle batterie2 > 2.000 cicli con più dell’80% di capacità residua a fine ciclo
Peso del veicolo 156 kg
Performances
Velocità massima 45 km/h – 28 mph Versione XP 65 km/h – 40 mph
Accelerazione 0-40 km/h – 0-24,8 mph = 6,0 secondi
Freni
Sistema di recupero energetico in frenata (KERS)
freno a disco posteriore e a tamburo Ø 110 mm anteriore
Forcella anteriore Aria/olio forcella telescopica Paioli
Sospenzione posteriore Paioli aria/olio con settagio in 4 diverse posizioni di 15 kg – 33 lb ognuna
Motore
Tipo Motore Direct Drive elettrico senza spazzole (brushless)
Potenza di picco motore 4 kW @ 250 rpm Versione XP 6 kW @ 400 rpm
Picco di corrente continua 160 A
Massima coppia motore 180 Nm
Motor voltage – 54 V
Dimensioni
Passo 1300 mm – 52”
Altezza Sella 700 mm
Ruote
Anteriore 10” x 2,5’’
Posteriore 12” x 3’’
Spazio sottosella 3 kg
Capacità di carico massima Anteriore: 20 kg – 44 lb Posteriore: 70 kg – 165 lb
Batterie

VERSIONE UNIFICATA: CargoScooter XR 3 x 18V / 65A 3,6 kWh

 

 

4 pensieri su “Oxygen Cargoscooter Poste Svizzere.

  1. Simone scrive:

    desidererei ulteriori informazioni a rigurdo lo scuter delle poste svizzere,non in ultimo il prezzo che al giorno d’oggi è una cosa importante.
    La ringrazio per la cortese attenzione e porgo i miei saluti Simone.

  2. Enrico scrive:

    Buongiorno,
    lo scooter è omologato per circolare in Italia?
    Bisogna immatricolarlo? Se sì quanto potrebbe costare?
    Grazie, saluti.

    Enrico

    • admin scrive:

      lo scooter è fabbricato in italia ed ovviamente è anche omologato per circolare in italia. va immatricolato come qualsiasi altro ciclomotore altrimenti senza targa non si può circolare… è il codice della strada che dice questo. l’immatricolazione si aggira sui 100 euro se non si possiede già una targa per ciclomotore (che è personale e che può essere passata da un ciclomotore all’altro) ed il costo dipende anche dalla città in cui vsa immatricolato.