Eco Rent.it diventa dealer dei prodotti TORROT

novembre 21, 2016 in Novità, Offerte

e12bx

E con vero piacere che annunciamo l’inizio della nostra collaborazione con il marchio TorroT azienda leader nel settore delle e-bike. l’azienda spagnola nata sulle radici del marchio che produceva su licenza in spagna gli scooter francesi Terrot è dal 2015 proprietaria della GAS GAS azienda leader mondiale nel settore delle moto da trial termiche , ma che sta già lavorando ad una innovativa trial elettrica con cambio e frizione.

Terrot dispone di una intera gamma di moto per enduro -motard e trial interamente elettriche per bambini dai 3 ai 9 anni tra cui un esclusivo modello dedicato a Marco Simoncelli.

Le offroad della marca spagnola si contraddistinguono per la forcella dell’italiana EMC, per i freni a disco idraulici su tutta la gamma , sospensioni regolabili , centralina programmabile in 3 modi: tramite switch per un rapido cambio di potenza , mediante interfaccia bluetooth per consentire un parental control in grado di spegnere la moto anche a distanza e infine tramite software e cavetto dedicato. elemento di pregio le batterie al LiCoMn che si distinguono per potenza elevata e peso ridottissimo. di riferimento anche i motori completamente brushless con potenze fino a 1,6 kw di potenza massima.

Eco Rent cambia sede

febbraio 21, 2016 in Novità

Da Electric Motor News: Eco Rent (www.eco-rent.it) ha cambiato sede, ha lasciato la città di Bergamo ed il suo negozio strategico ma piccolo della stazione degli autobus del capoluogo orobico per trasferirsi a Grassobbio, in un capannone della zona industriale dove  ci ha ricevuto con un sorriso di soddisfazione.

“Questo è il posto ideale per sviluppare i lavori come prevedo ed a dire la verità nonostante il trambusto di un trasloco, ho già iniziato a preparare alcuni mezzi che sono stati richiesti perché non c’è tempo da perdere e fortunatamente abbiamo un bel lavoro da fare” – ha detto mentre ci insegnava la quantità di  su cui sta lavorando e ci illustrava i suoi pensieri riguardo gli spazi ancora da distribuire.
“L’officina ed il magazzino sono già operativi al 100% mentre invece l’ufficio è ancora in allestimento – ha detto mentre sullo sgabello trafficava con il suo computer – ma in quell’angolo entro il mese  sorgerà il nuvo ufficio, da questa parte il magazzino e quello che è importante, nello stesso ambiente avrò il laboratorio dove potrò svolgere i lavori di modifica e messa a posto dei mezzi e dove potenzieremo il ramo conversione e allestimento kit elettrici” – ha aggiunto.

La superficie di 200 mq a circa 1km in linea d’aria dell’Aeroporto di Orio al Serio, in Via Boschetti 87 del Comune di Grassobbio, soddisfa benissimo le necessità di  e non rimpiange affatto di non avere più l’esposizione al pubblico.

“Di fatto è molto meglio qui, perché data la peculiarità del nostro lavoro non è tanto importante avere dei mezzi in esposizione quanto avere lo spazio per allestirli e stoccarli applicando in pieno il nostro protocollo che prevede lo smontaggio e rimontaggio integrale dei mezzi . Nella vecchia sede non potevamo espanderci e oltretutto non è mai stata di per se né comoda da raggiungere né adatta a fare mostra date anche le problematiche di sicurezza del luogo. Dal resto il 90% dei contatti avvengono tramite il sito quindi era giusto soddisfare quelli anziché cercare il contatto diretto con un pubblico che vuol scegliere come farebbe al supermercato. Tutto quello che abbiamo fatto è stato grazie ad azioni mirate che puntavano ad un target molto particolare” – ha concluso.

L’inizio d’anno scoppiettante di Eco Rent si completa con i circa 40 scooter elettrici Oxygen da rimettere in sesto che hanno una seconda giovinezza e che vengono scoperti da tante aziende addette ai piccoli trasporti.

***NON PIU DISPONIBILE**MY Twizy. Il telo dedicato per la Renault Twizy

febbraio 1, 2014 in Novità

***CESSATA DISPONIBILITA’**Parcheggi la tua Twizy all’aperto e sei stanco di ritrovarti con il sedere bagnato?
Vuoi proteggerla dal ghiaccio e dagli agenti atmosferici e perchè no anche dagli occhi indiscreti che vogliono curiosare
sul contenuto della tua auto?
Abbiamo la soluzione per te. si chiama “MY Twizy”… ecco finalmente un telo copriauto a misura di twizy.
Realizzato in tessuto elasticizzato è lavabile con facilità sia a secco che in acqua ed è resistente all’abrasione.
alla fine dell’uso si ripiega e prende la forma di una elegante borsa argentata**NON PIU’ DISPONIBILE**.

KUBERG TREX – IL TRIAL ELETTRICO SI FA ADULTO

febbraio 1, 2014 in Novità

Già da tempo il mercato aveva compreso l’esigenza di poter coniugare la pratica del trial ad una motorizzazione
che fosse non rumorosa ed inquinante. ed infatti sul mercato non sono mancati prodotti specifici sia da parte della stessa Kuberg che di concorrenti spagnoli come Mecatecno , Xispa , Oset ecc…
Ma riguardo ai prodotti per adulti si sono visti prototipi di Evolt, Scorpa , Sherco e Gas Gas , ma nessuno concretamente acquistabile.
Ebbene la Trex invece , sebbene ancora non ancora acquistabile , ha già debuttato in gara negli stati uniti con un onorevole 4° posto nell’Ontario guidata dallo statunitense Jeff Wiley

SPECIFICHE

motore:Brushless DC

Potenza: 5 kW nominal (7 kW peak)

Coppia: 16 Nm nominal (20 Nm peak)

Raffreddamento: Air

Mappature: 4 (ECO, TREK, WET TRIAL, DRY TRIAL)

Trasmissione Primaria:Catena

Trasmissione finale:Catena

Velocità Massima:55 km/h

Autonomia: da50 to 150 minuti

Batterie: Lithium Polymer 48V 25Ah

Tempo di Ricarica:110 minuti max

Numbero di cicli di carica:1000

Telaio:tubolare Perimetric 25CD4S steel

Sospensione anteriore: Idraulica telescopica diam. 40 mm con settaggi

Escursione Anteriore: 175 mm

Sospensione Posteriore: Forcellone Alluminio, progressive linkage system,

Ammortizzatore posteriore regolabile

Escursione Posteriore 170 mm

Freno Anteriore: Hydraulic disc diam. 182 mm, 4 pistons

Freno Posteriore: Hydraulic disc diam. 150 mm, 2 pistons

Cerchi: MORAD TRIAL 1,6″ x 21″ and 2,15″ x 18″ tubeless

Dimensioni:

Passo: 1350 mm

Lunghezza:2035 mm

Larghezza: 825 mm

Altezza : 1118 mm

Altezza Sella: 700 mm

Luce a terra: 320 mm

Altezza pedane: 360 mm

Peso: 71 kg

INIZIO CONSEGNE: GIUGNO- PREZZO STIMATO: 6000 euro

KUBERG FREE RIDER la prima Pit-Bike elettrica del mercato

novembre 14, 2013 in Novità

Kuber Free Rider entra in maniera furba all’interno di un settore di mercato in piena espansione… la pit bike che di fatto è un veicolo low cost agile e robusto che permette di accostarsi o di ritornare al settore del fuoristrada con la massima facilitazione.

tuttavia sappiamo bene quanto sia difficile trovare posti dove poter praticare questo sport… i motori endotermici , ancor più a due tempi vuoi per il rumore , vuoi per le esalazioni e per i vari veti incrociati di chi amministra parchi ed aree boschive , non permettono di fatto alcuna possibilità di praticare , salvo non ripiegare verso la mountain bike , il downhill o il freestyle , come di fatto ormai in molti hanno fatto.

Dal resto con le minimoto ed i pit bike a benzina  oggi è un problema cimentarsi persino nel proprio giardino se non si vuole incorrere in denunce per schiamazzi e disturbo della quiete pubblica… Kuberg nasce proprio con questo scopo fornendo un’intera gamma di motoveicoli da fuoristrada per bambini dai 2 fino ai 15 anni che si completa oggi con il FREE RIDER e con il trial per adulti TREX.

Ma venendo alla Free Rider, la prima impressione è quella di essere di fronte ad una PIT BIKE elettrica. la risposta è ANCHE , nel senso che si tratta di un veicolo polivalente abbastanza robusto da sostenere un uso fuoristradistico anche da parte di un adulto , ma al tempo stesso grazie alle piccole ruote da 20 pollici sa essere anche un agile e leggero (grazie alle batterie LIPO) mezzo per il downhill of per scorribande in salsa freestyle… e volendo targabile anche per l’uso stradale.

DATI RECNICI:
Batteria: 48 Volt 15 AH LiPo
Motore: 2 KW 80 Amp massimi
Velocità Massima: 55 km/h
Altezza di sella: 68 cm
peso: 40 kg

il motore vi sorprenderà per la sua vivacità e per le doti di accelerazione mentre le sospensioni ad ampia escursione copiano il profilo stradale con precisione ed i freni idraulici a margherita permettono spazi d’arresto conenuti. anche per il prezzo è una simparica sorpresa.2990 euro.

per acquistare clicca qui

[nggallery id=26]

Ready2EV il kit di elettrificazione con motoruota da 3kw

novembre 8, 2013 in Novità

clicca sulla foto per acquistare!

 

E finalmente disponibile anche dal nostro negozio online (prima era disponibile solo su richiesta)  il kit di elettrificazione  per motociclette OFF-ROAD dotato di motoruota da 3 kw completo di centralina Kelly programmabile dotata di Regen , Batterie LifePo4 in celle da 40AH , BMS resistivo e acceleratore wuxing a sensore di Hall con interruttore di accensione .

Sulla base delle esigenze più comuni abbiamo composto il kit prevedendo due taglie di batteria differenti.

una da 2kw capace di erogare 40A a 48V con spunto di 400A di scarica impulsiva ed un peso compessivo di 22kg contenitore escluso e poi una batteria da 4 kw di capacità e peso sostanzialmente doppi.

Il kit in questione ha la prerogativa di semplificare l’installazione in quanto prevedendo il motore all’interno della ruota posteriore , lascia di fatto tutto lo spazio lasciato libero dal motore termico per la collocazione delel batterie .

Lo spazio di applicazione di questo kit è elevatissimo, partiamo dal minicross – minitrial fino ad arrivare alle Pit Bike , ai motard , alle moto da cross e da enduro nella fascia 50-80c.c. tutto sta alla possibità di collocare il motore all’interno del cerchio posteriore tramite raggiatura.

il motore viene poi avvitato al forcellone che deve essere opportunamente modificato per permettere di avere due asole aperte verso il posteriore.

i costi partono dai 2299 euro del kit 2kw fino ad arrivare ai 3399 del kit da 4kw IVA INCLUSA, spese di spedizione non incluse.

Ready2EV il nuovo kit di elettrificazione per moto fuoristrada

agosto 31, 2013 in Novità

Eco Rent offre una nuova proposta per coloro interessati alla pratica del motocross o del fuoristrada in moto ad emissioni zero; proposta importante perchè risulta sempre più difficile praticare questo tipo di sport per le problematiche non soltanto dell’inquinamento ambientale, ma anche di quello acustico.

Infatti, sono molte le lamentele che arrivano alle forze dell’ordine quando gli appassionati decidono di fare fuoristrada in moto e sovente si sente il rumore del motore in mezzo al silenzio della montagna o della campagna.

Eco Rent ha affrontato anche questo problema, offrendo un kit particolare di conversione di motociclette da fuoristrada per enduro, cross e trial e quelle del tipo Pit Bike, una di minimoto da cross a basso costo ideale per alloggiare il kit proposto da Eco Rent.

Il kit include un motore elettrico da 3 kW di potenza in grado si essere montato su qualsiasi cerchio da 36 fori che alloggiano i raggi della ruota.

La centralina elettronica è una Kelly programmabile tramite USB e la dotazione del kit include anche l’acceleratore, il display ed un pacco batterie al lito ferro fosfato (LiFePO4) su misura a seconda della moto da convertire, con un sistema di base realizzato con celle da 20 A, 48 Volt e BMS resistivo da 40 A.

Grazie a queste caratteristiche, il kit Ready2EV viene montato modificando il forcellone posteriore.

La modifica della moto non prevede l’uso della catena di trasmissione, mentre le batterie vengono alloggiate al posto del motore a scoppio che ovviamente sparisce dopo il montaggio. La centralina, invece, viene montata in modo protetto in una cassa filtro oppure nel sottosella.

La velocità massima prevista è di 60 – 70 km/h con autonomia di uso di fino a due ore, per un calcolo di 70 km di percorrenza, tenendo conto che questo tipo di sport non si svolge in velocità, bensì su strade o sentieri sterrati che sovente sono impegnativi per la guida

[nggallery id=25]

Vieni a provare il LEMev Stream!

luglio 4, 2013 in Novità

Operazione porte aperte da Eco Rent (www.eco-rent.it) per tutti coloro interessati a provare gratuitamente lo scooter elettrico LEM; lo scooterone nato in Spagna che viene anche commercializzato dall’azienda bergamasca.

Dove…. come… quando… e perchè… ?

Domande lecite…. in modo particolare in questi tempi quando si parla di qualcosa di gratuito ma che per le aziende veramente interessate alla promozione ed allo sviluppo della mobilità ecologica risulta quasi naturale; come lo è per Eco Rent e anche per noi di Electric Motor News.

A queste domande vi diamo subito le risposte giuste…

Dove…?

Nella sede di Eco Rent (www.eco-rent.it), in Piazza Guglielmo Marconi 4 – 24122 Bergamo; ma per usare un linguaggio più “friendly”… cercate la stazione degli autobus di Bergamo (a 100 m da quella dei treni) e dietro il Mc Donalds trovate il negozio dove potete chiedere di Giuliano o Simonetta; rispettivamente i responsabili tecnico e commerciale dell’azienda.

Come…?

Semplicissimo… per sicurezza è meglio prenotare perchè si attendono molte persone interessate. Quindi una telefonata di prenotazione allo 035.5293888 e poi vi recate in negozio a Bergamo con la voglia di provare qualcosa di veramente nuovo, pulito ed economico per circolare. Ricordatevi di portare con voi casco e patente di guida.

Quando…?

Le porte aperte di Eco-Rent sono previste da giovedì 4 luglio a domenica 7 luglio inclusa dalle ore 9.00 alle ore 18.00

Perchè…?

Per spiegare il perchè di questo si possono scegliere due strade… o quella di scrivere una vera enciclopedia dei motivi per cui i veicoli elettrici sono convenienti in modo particolare nell’ambito urbano; oppure cercari di essere sintetici… noi per motivi di spazio sceglieremo la seconda via per spiegare i motivi principali.

Il primo è perche lo scooter elettrico LEM non produce emissioni inquinanti, quindi è compatibile e sensibile con la protezione dell’ambiente; il secondo perchè dalle feroci prove effettuate nel percorso che i bergamaschi conoscono molto bene, quello di Nembro – Selvino, famoso per la successione di tornanti davvero estenuante, l’autonomia è risultata più che soddisfacente con una percorrenza di 50 km in condizioni estreme usando circa l’80% della capacità della batteria (a velocità sempre sopra gli 80 orari e quasi 1000 metri di dislivello con una successione di tornanti molto impegnativi), che tradotto in una marcia in condizioni normali significa un’autonomia di 70-80 km senza alcuna attenzione particolare.

Infine… non è un peccato parlare di soldi… e se proprio non vi interessa l’ambiente e nemmeno le potenzialità dei veicoli elettrici; ma siete giustamente “parsimoniosi” nel modo di spendere i vostri soldi, troverete un’occasione d’oro in questo scooter; sia per il costo della ricarica che per la ridottissima manutenzione necessaria.

In fin dei conti… i vostri amici magari vi diranno che siete genovesi oppure scozzesi…. ma i vostri soldi è meglio che stiano nelle vostre tasche che nelle tasche degli altri… o no?

Provate lo scooter… e dopo se volete fate i vostri commenti qui… noi siamo lieti di poter contribuire al pensiero degli utenti.

Super Test scooter LEMev STREAM

maggio 16, 2013 in Novità

di Marcelo Padin
Direttore Editoriale Electric Motor News

Bergamo, Italia. 2 maggio 2013. Il “pianeta” delle persone che per convinzione sviluppano e collaudano i veicoli elettrici è molto vasto ed esteso… Attorno a questo pianeta gravitano delle persone che lo fanno per lavoro, altre persone che lo fanno per passione, altre per necessità… e tutti sicuramente danno il proprio contributo ad un settore che è in permanente sviluppo.

Tra queste persone ci sono coloro che lo fanno per passione, per lavoro e con grandi competenze tecniche. In questo caso, i risultati che si ottengono sono sempre interessanti con aspetti importanti, sia dal punto di vista del consumatore che da quello del tecnico.

Potete immaginare che di domenica, un buon padre di famiglia “standard” coglierebbe l’occasione di stare insieme alla moglie ed ai figli…. vero! Ma questo riguarda un padre di famiglia “standard”.

Se invece il padre di famiglia non è standard, se ha l’occasione di provare uno scooter elettrico, se ci lavora nel settore e inoltre se è appassionato di questo tipo di veicoli ecologici… il cockel potrebbe essere esplosivo.

In questo caso, a preoccuparsi dovrebbe essere lo scooter elettrico che questa persona ha in mano; perchè se il mezzo non passa la prova… è difficile controbattere ad un’opinione autorevole da tecnico, operatore del settore, appassionato e buon padre di famiglia.

Ma prima di develare il “protagonista” di questo test… passiamo ai fatti… di una domenica di metà aprile del 2013.

I bergamaschi conoscono bene il percorso Nembro – Selvino, famoso per la successione di tornanti davvero estenuante… ed è quella strada che il protagonista della prova ha imboccato per “assaggiare” lo scooter elettrico LEM.

Ovviamente non è stato un caso e nemmeno una coincidenza.

Il protagonista racconta: “Sono partito da Bergamo città, ho imboccato la statale dal Rondò di Vial delle Valli e quindi ho percorso la statale in direzione Torre Boldone, Alzano Lombardo e quindi Nembro, saggiando le buone doti velocistiche del mezzo capace di raggiungere i 110 orari senza problemi con una buona ripresa dai 50 in poi.

Prerogative del mezzo, oltre alle buone dimensioni che lo rendono adatto ai guidatori di grande statura (NDR: il tester non è sicuramente di ‘taglia piccola’),  sono la comodità della sella, la buona postura di guida e l’elevata stabilità dovuta al passo lungo ed alla ruota anteriore di grandi dimensioni.

La frenata si è dimostrata eccellente, grazie alla possibilità di utilizzare sia i due freni meccanici che il freno rigenerativo del motore che agisce sulla ruota posteriore, ma che a diofferenza di quanto già fatto da altri costruttori, viene azionato da un acceleratore a paletta situato sulla manopola sinistra del manubrio che permette quindi il dosaggio dello stesso indipendentemente dall’acceleratore.

Da sottolineare, anche se non è inedito, la presenza di un overboost a pulsante situato sul lato destro che regala altri 1000w utili per togliersi d’impaccio nelle situazioni più estreme o quando è necessaria una maggiore accelerazione.

Lo scooter LEM è bilanciatissimo e con i pesi collocati molto in basso. Nella prova ho potuto apprezzare l’agilità, percorrendo gli strettissimi tornanti che da nembro portano alla vetta di Selvino ad oltre 960 metri d’altezza, percorso questo ben conosciuto sia dagli amanti del “giro d’italia” che dagli appassionati di rally nonchè da tutti i motociclisti del bergamasco”.

Il protagonista della prova parla con passione, ma abbinata consapevolmente alle sue conoscenze tecniche e come è logico che sia, senza dimenticare che è un importante operatore del settore… quindi misurando i concetti ma senza nascondere il suo vero pensiero… e continua…

“Lo styling del veicolo è piacevole anche se non del tutto inedito e si può apprezzare la presenza di un capiente spazio nel sottosella per quanto riguarda la capienza. Tecnicamente spiccano la presenza di una forcella ed un impianto frenante di ottima qualità, mentre i più attenti apprezzeranno la presenza di una batteria al litio ferro fosfato di ultima generazione dotata di un BMS attivo con sistema di diagnosi che permette di conoscere lo stato di ogni singola cella.

La vista dal posto guida ci offre un check d’avviamento molto semplice grazie ad un display digitale di facile lettura, con una spia che ci segnala quando il BMS sta erogando molta corrente dandoci anche indicazioni utili per guidarci verso uno stile di guida più sobrio.

Benchè il test sia stato decisamente feroce, l’autonomia è risultata comunque più che soddisfacente. Con circa l’80% della capacità della batteria abbiamo percorso 50 km in condizioni estreme, ovvero velocità sempre sopra gli 80 orari e quasi 1000 metri di dislivello con una successione di tornanti molto impegnativi. In condizioni normali si fanno comodamente 70-80 km senza alcuna attenzione particolare, quindi l’autonomia dichiarata è assolutamente veritiera”.

Ma chi è questo tester che abbina passione, lavoro e conoscenze tecniche?

Si tratta di Giuliano Campagnola, il Responsabile Tecnico di Eco SRL, azienda bergamasca con sede nella stazione degli autobus di Bergamo (a 50 m della stazione dei treni ed a pochi chilometri dell’Aeroporto di Orio al Serio), che passa le sue giornate tra elettronica, inverter, motori, batterie… e anche prove di veicoli elettrici, essendo anche appasionato di motociclette e quindi uno che sa andare in moto.

L’azienda bergamasca Eco SRL (www.eco-rent.it) non solo vende veicoli elettrici, ma è un importante punto di riferimento per quanto riguarda i servizi di noleggio, assistenza, riparazione ed elettrificazione. E’ la serietà dell’azienda ha permesso di raggiungere accordi di collaborazione con Renault (infatti potete trovare la Twizy a noleggio) e con l’azienda francese MIA electric, automobile elettrica che potete acqustare dopo una prova gratuita su strada.

Nelle foto potete vedere lo scooter sottomesso alla prova.

 

NANOO la bici elettrica pieghevole comoda e pronta in 6 secondi!

febbraio 2, 2013 in Novità

Sarà capitato anche a voi di guidare un bici pieghevole… per poi rendersi conto del fatto che quando son comode spesso sono pesanti o troppo grandi da trasportare, quando sono piccole sono poi scomode e spesso troppo macchinose da rimontare, e se non son montate bene spesso perdono pezzi mentre vai… insomma un vero terno al lotto!

Ebbene Nanoo non è niente di tutto questo. tanto per cominciare si apre e si chiude con un semplice gesto e quando è pronta per la guida diventa una struttura rigida tenuta chiusa dal peso del guidatore… nessun rischio insomma di vedere il telaio che sbandiera a destra o a sinistra.

La seduta è comoda e benchè le ruote siano piccole, sono abbastanza “cicciotte” per assorbire le asperità del terreno permettendo una guida comoda e confortevole.  il tutto assistito da un buon motore collocato nella ruota anteriore con tre livelli di assistenza e da batterie al litio da 24V 9AH asportabili che permettono una autonomia di 40 km ed una buona capacità di arrampicata in salita. insomma cosa volere di più? concludiamo dicendo che una volta richiusa la bicicletta che pur pesa solo 16kg , non necessita di dover essere portata via di peso… lasciando le ruote a terra la si può sospingere come se fosse un trolley…. ma una volta piegata sta anche sotto il sedile del treno o dentro il bagagliaio dell’auto messa di piatto. semplice. geniale. nanoo.

Nanoo EFB

Colore: grigio metallizzato / arancione su richiesta colori e rivestimenti in pelle personalizzati
Telaio: in alluminio
Cerchione: in alluminio 12”
Manubrio: in alluminio pieghevole e regolabile in altezza
Sella: anatomica uomo/donna
Cambio: Shimano RD-FT 30B 7 velocità
Freni: V-Brake
Pedali: pieghevoli
Cavalletto: in alluminio con molla
Batteria: NMC-Lithium 24V*9AH Panasonic cell, carica batteria, check livello carica batteria
Comando elettronico: 3 velocità / segnalazione liv. carica
Autonomia: 40 Km
Velocità max: 25 Km
Peso: 16 Kg
Garanzia: 2 anni su telaio e componentistica, 6 mesi su batteria

COMPRALA ADESSO